cliccando su "iscriviti ora" dichiari di aver letto e di accettare la nostra informativa sulla PRIVACY

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

matteo milanese © 2019 axisdanza PRIVACY

GABRIELE MONTARULLI

Nasce nel 1988 e all’età di 8 anni inizia lo studio della danza sotto la guida di Sabrina Scioscia. Appassionato fin da subito all’arte, nel 2001 entra a far parte del Gruppo Giovani dell’Associazione Regionale Puglia Danza, diretto da Orazio Caiti Dal 2004 inizia a dare lezione nella sua scuola e si avvicina anche alla creazione di coreografie e alla composizione di soli per le audizioni dei suoi compagni.
Nel 2007 si trasferisce in Olanda dove studia alla Rotterdam Dance Academy. Entrato direttamente al terzo anno di corso, studia con numerosi insegnanti e ha la possibilità di danzare numerose composizioni del repertorio dell’Accademia tra le quali: “Wings of Wax” di Jiří Kylián, “Jardi Tancat” di Nacho Duato e “Cantata” di Mauro Bigonzetti.
Nel 2008 ottiene due apprendistati; con il Dansgroep Krisztina de Châtel, nella produzione Giubileo, danzando in “Kalota” di Krisztina de Châtel, “The Arena Love” di Michele Pogliani e “Worth” di Stephen Shropshire; poi con Conny Janssen Danst, prende parte al re-staging di “So Here We Are” di Conny Janssen.
Nel 2009, collabora con Project Sally per “The Moving Cinema” e creazioni come “Trio D’Arco” di Ronald Wijntjens e Stefan Ernst.
Dal 2010 torna in Italia dove riprende l’insegnamento tenendo laboratori e classi nel territorio.
Nell’aprile 2012 inizia la collaborazione con la compagnia ResExtensa diretta da Elisa barucchieri per la creazione “Anima_in respiro del Mediterraneo” e nelle successive produzioni “Quintessenze” e “Trittico”. Grazie alla cooperazione, incontra Vito Cassano e Claudia Cavalli direttori Compagnia EleinaD. compagnia di danza aerea contemporanea con cui collabora.
Nell’ottobre 2012 fonda con Sabrina Scioscia l’associazione culturale Brainless Young Tribe che lo vede impegnato nella formazione di giovani talenti e nella creazione di nuovi lavori.
Nel 2014 si cimenta nel teatro in “KNØWnønê” di Roberto Corradino, direttore di Reggimento Carri Teatro.
Attualmente danzatore in “SCHUBERT” nuovo lavoro di Matteo Fantoni direttore di Teatro Insonne; entra a far parte dello staff docenti di MP3Project di Michele Pogliani e attivo collaboratore in numerose produzioni.